Skip link

Perché opponiamo resistenza al cambiamento?

Trovare il proprio equilibrio in un mondo che cambia

02/11/2020
Focus on Perché opponiamo resistenza al cambiamento?

Pánta rheî, tutto scorre. Da sempre ci troviamo in un contesto in trasformazione continua, anche se non sempre ce ne rendiamo conto: il mondo con il suo moto infaticabile e irrefrenabile, traduce la realtà in un continuo fluire. Eppure, dai tempi dei tempi, alcune persone, spaventate dal pensiero che la loro realtà possa cambiare o che la loro routine si possa interrompere, sviluppano una fortissima resistenza al cambiamento. Il modificarsi della quotidianità viene visto come qualcosa da temere invece che come nuova opportunità o occasione di miglioramento. Ma come mai tanta resistenza al dinamismo?

La motivazione di tale resistenza può risiedere in una scarsa comprensione del perché sia necessario un cambiamento, oppure una innata paura dell’ignoto. Per altri la convinzione di non avere le competenze per affrontare un nuovo scenario oppure poca fiducia in chi potrà gestire in modo efficace ed efficiente il cambiamento. Qualunque sia la motivazione, comunque, è importante saper abbracciare le novità che potrebbero arrivare, sia in ambito personale sia in questioni professionali.

Ti senti chiamato in causa? Ecco quattro idee che potrai mettere in pratica subito:

1. Studia: se la tua resistenza al cambiamento è legata alla poca conoscenza che hai di ciò che potrebbe succedere, cerca di neutralizzare la paura raccogliendo il maggior numero di informazioni che puoi ottenere sul tema. Un nuovo capo o lavoro? Una nuova città in cui doversi trasferire? Un nuovo stile di vita da adottare? Informati su quanti più aspetti possibile e sfrutta le conoscenze acquisite a tuo vantaggio!

2. Analizzati: non puoi cambiare gli eventi che accadono né fermare il fluire delle cose, puoi però senza dubbio cambiare la tua risposta a ciò che ti succede intorno. Capire quali sono gli aspetti che più di tutti frenano il tuo desiderio di cambiamento, può aiutarti a lavorare su di essi affinché, con il passare del tempo, tu possa essere più propenso ad abbracciare nuove prospettive.

3. Allenati: e se provassi a prepararti al cambiamento, qualunque esso sia? Anche questo può essere allenato. Impegnati a provare qualcosa di nuovo, sconosciuto ogni volta che ne avrai la possibilità. Potrai scoprire luoghi, attività, persone nuove che cambieranno per sempre e in meglio la tua vita. Lasciati sorprendere da ciò che non conosci, questo ti aiuterà ad essere sempre più propenso a modificare le tue abitudini.

4. Datti tempo: a volte, è necessario lasciar passare un momento prima di capire davvero cosa sta succedendo nella nostra vita. Concediti il lusso di aspettare il tempo giusto. Quando cambia qualcosa, il primo impulso potrebbe essere quello di darsi da fare il più possibile, entrando in un vortice di attività che potrebbe travolgerti. Spesso, invece, è necessario solo fermarsi e aspettare!

Attraverso questi accorgimenti, ti renderai conto di quanto resistere al cambiamento sia come remare controcorrente e, al contrario, accettarlo sia come fluire dolcemente a valle!

Rimaniamo in contatto

Iscriviti alla newsletter di The European House - Ambrosetti Academy e riceverai aggiornamenti sulla nostra offerta formativa.
Inserisci una e-mail valida
Devi accettare i Termini e le Condizioni per poter inviare la richiesta
Alitalia
Avio Aero
Banco di Sardegna
Canon
CNEL
Confcooperative
Confindustria Canavese
Conserve Italia
Intesa Sanpaolo
Italiaonline
La7
Lavazza
MA Group
MSC
Siemens
Telecom
Unione Industriale Biellese
In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la società The European House – Ambrosetti S.p.A., titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa l'utente che tale sito web utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. Per maggiori informazioni in ordine ai cookies utilizzati dal sito e gestire i singoli cookie è possibile consultare l'informativa cookies completa.

Proseguo ed acconsento all’installazione di cookies:

Accetto