Age Management
Valutazione Media
Age Management
5,75 /6

Nella società e nelle aziende convivono da sempre generazioni diverse, ma se in passato esisteva una certa continuità generazionale classicamente rintracciabile nello «scontro VS scambio» ed «esperienza VS innovazione», oggi assistiamo ad una netta rottura. Le generazioni appaiono più distanti, motivo per cui è strategico trovare nuovi paradigmi di collegamento per mantenere alta la produttività aziendale.

È necessario adottare una gestione delle persone che abbia un’ottica di sviluppo e che tenga conto dell’evoluzione biografica come variabile imprescindibile.

Corso Age Management: Formula

L’architettura del laboratorio

Il laboratorio si rivolge ai professionisti che desiderano appropriarsi di leve gestionali in linea con le sfide di oggi e che vogliono orientare in modo proattivo la propria carriera, secondo logiche olistiche che rispondono ai bisogni legati alle tappe di vita che stanno attraversando.

Il laboratorio si struttura in due moduli:

  • Il Modulo Base per costruire occhiali e leggere il sistema nella sua interezza.
  • Il Modulo Avanzato per imparare a «fare» attraverso tecniche o strategie che agevolano la collaborazione.

I partecipanti potranno usufruire di una consulenza individuale, della durata di 3 ore, per stimolare la riflessione e focalizzare gli snodi importanti della propria vita professionale in connessione con il futuro.

Corso Age Management: Moduli

MODULO I

  • Mutamenti demografici in Italia e in Europa e relativi impatti.
  • Definizione delle generazioni.
  • Età, lavoro e genere.
  • The Prism of Age.
  • Le tappe biografiche: come cambia la prospettiva e i focus nelle diverse età.
  • Best practice: le risposte all’invecchiamento della forza lavoro.
  • Gestire il futuro o gestire il passato: come cambiano le prospettive.
  • Gestire «l’esistenza» in funzione del futuro: una prospettiva umanista.
  • Crisi economica e forza lavoro multigenerazionale.

MODULO II

  • Come cambiano i team di lavoro nelle aziende.
  • I team monoculturali.
  • I team inter-generazionali.
  • Le tipologie di conflitti intergenerazionali.
  • Come valorizzare le differenze in gruppi misti.
  • Una leadership «umanistica» che gestisce «l’esistenza» verso il futuro.
  • Strumenti per rendere produttivo il conflitto/interdipendenza fra le generazioni.
Scarica la brochure
L'Impegno TEHA verso il GDPR - Informativa Cookies